Transumanza, 40 mila bovini in alpeggio

Trentamila bovini, la maggior parte di razza Piemontese, 300 margari accompagnati da famiglie e collaboratori, stanno salendo in questi giorni in oltre 350 pascoli montani sulle montagne del Cuneese. Sono i numeri dell'alpeggio e della monticazione, fenomeno ancora ben radicato e tipico dell'arco alpino occidentale. A dare i numeri di una 'migrazione' che si ripete da centinaia di anni, è l'Arap, associazione regionale degli allevatori. "L'anno scorso - spiega Battista Camisassa, capo area dell'Arap per la provincia di Cuneo - gli alpeggi sono stati falcidiati dalla siccità e molti dei nostri margari sono scesi già ai primi di settembre. La fresca estate 2018, pur ritardando la salita agli alpeggi per l'abbondante neve caduta, dovrebbe assicurare erba a volontà e garantire una permanenza fino all'inizio autunno". Anche nel Torinese l'alpeggio ha numeri significativi. Da un primo conteggio - spiega il capo area Arap Piero Paletto - sono saliti in quota oltre 10 mila capi bovini.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Cuneo Cronaca
  2. Targatocn.it
  3. Cuneo Cronaca
  4. Cuneo Cronaca
  5. Cuneo Cronaca

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Valdieri

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...